Fuoco

Brucia la legna nella stufa. Rosso. Il mio animo, la mia vita. Le tue labbra assenti mi portano in città. Il calore del fuoco non scalda come un tuo avvolgente abbraccio. La tua mancanza. A tavola. Il piacere di sorseggiare un po’ di vino, incontrando i tuoi occhi. Ho camminato nell’ombra del bosco. Ho immaginato. Sono artista in questo. Due ombre. Il sole mi ha scaldato, portandomi tra le tue forti braccia.

This entry was posted in Pensieri, parole.... Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>